Novità

 

 

in preparazione!               

 

Piacere, Adriana... 

 

incipit

L'oscurità della sera si stava piano piano impossessando degli spazi urbani. Vista da una certa distanza la città, col suo golfo quieto e le luci del lungolago, pareva una cartolina. Il borbottare delle auto nulla toglieva all'incanto sospeso delle costruzioni che, pur specchiandosi nei riflessi del lago, sembravano sparire sotto la volta nera del cielo. Sarebbe stata una notte senza luna e la collina che faceva da corona, punteggiata di finestre accese, già si fondeva col buio sempre più intenso.

Pure il parco sonnecchiava. Non era ancora tempo di turismo di massa, sebbene la primavera fosse ormai alle porte. Qualcuno lasciava correre liberamente il cane, orecchie al vento, incurante dei divieti. Una ragazza, col monopattino elettrico, sorrideva inseguendo chissà quali sogni. 

In piazza del Municipio, spudoratamente vuota, una mamma trascinava per un braccio un bambino recalcitrante. A quell'ora la vita veniva rinchiusa dentro rassicuranti e discrete mura domestiche.

Da tempo, ormai, non succedeva nulla…

 

 

 

 

 

 

Piacere, Adriana...     Fontana Edizioni 2021

 

ilcaffè (20 dicembre 2020, da un servizio di Andrea Bertagni)

Raoul Fontana
"La parola si fa istante e dà vita a sette racconti"
Un’antologia di sette racconti "di un autore mai banale, che con noi ha pubblicato due libri e scrive benissimo". Raoul Fontana della casa editrice di Lugano che porta il suo nome è fiero del libro L’incendio del mare scritto da Giovanni Soldati, autore di Novazzano. "La nostra filosofia è quella di proporre tematiche legate al nostro territorio e alla nostra gente - riprende Fontana - sosteniamo gli autori ticinesi e Soldati è uno di questi". Racconti fulminanti, a volte spiazzanti, sempre in bilico sul filo delle emozioni.

 

per gentile autorizzazione della RSI Radiotelevisione svizzera di lingua italiana

Intervista a Giovanni Soldati
Turné, 6 febbraio 2021.mp4
File audio/video MP4 44.4 MB

L'incendio del mare costituisce una piccola antologia di 7 racconti che esplorano territori fisici e mentali. Racconti fulminanti, a volte spiazzanti, sempre in bilico sul filo sottile delle emozioni.

In questa raccolta vi hanno trovato spazio: Equilibrio, A due dita dal cielo, Riscatto, Il tassello mancante, Senza voce, L'incendio del mare, il quale presta il titolo a tutta la raccolta, e La barchetta di carta. Quest'ultimo racconto rappresenta di fatto la genesi del personaggio della commissaria Adriana Veri presente negli ultimi romanzi di Giovanni Soldati, scrittore di Novazzano non nuovo alla collaborazione con le Edizioni Fontana. Come dice l'autore: "Si tratta di un'operazione a cuore aperto, un viaggio sul filo dei ricordi e delle emozioni".                                                                                                                           

                                                                                        dalla IV di copertina 

                                                                                                                                           vedi pubblicazioni

 

 

 

la trilogia della commissaria Adriana Veri

_______________________________________

 

 

 

 

                                   Il salto della lepre

 

                                                                                                                   Edizioni Dominioni 2016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                              Qualcuno sa perché

                                                                                                      

                                                                                                              Edizioni Fontana 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

                   Il freddo respiro del lago

 

                                                                                                   Edizioni Fontana 2019

 

 

Non c'è pace per chi lotta contro i propri fantasmi. Il passato a volte torna e si appropria del presente mischiando carte e destini. La tregua altro non è che l'attesa parossistica della lotta successiva.

                                                                      (Il freddo respiro del lago, capitolo 3)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatto:

invia messaggio

(v. Pagina iniziale in basso)

Ultimo aggiornamento:

16 settembre 2021

 

Creato da Matteo Soldati